Una vita in batteria

in #discovery-it3 months ago (edited)

Ho realizzato che sono tre anni che porto al polso un Garmin Fenix 3HR, un orologio "smart" come si direbbe oggi, che però è vecchio nel contesto attuale. In effetti non ho molto da lamentarmi, magari poteva avere qualche funzione smart "più smart". Ad esempio ha un sensore di temperatura che però non serve ad un tubo perché proprio il calore emesso dal corpo inficia le registrazioni. Per altro il widget del meteo, dove mostra la temperatura, la prende via internet dal telefono. Forse sarebbe stato più utile, specie in questo periodo post-covid, che la temperatura registrata fosse effettivamente quella corporea.

Dei restanti sensori, bussola a tre assi (quindi inclinometrica), GPS con i satelliti Glonass, sensore barometrico, sensore battito cardiaco, funzionano benissimo. Per dire il programma che registra il sonno riesce a beccare anche il pisolino.. Insomma oggi sicuramente lo ricomprerei, tutti i dati poi finiscono nel cloud senza dover fare nulla e si ha un log di tutte le attività. Non ultimo attraverso il GPS l'orologio è precisissimo. Ma quello che ho apprezzato di più è la durata della batteria.

batteries1379208_1280.png
Image by Michał Jamro from Pixabay

Di tutte queste funzioni non utilizzo gli avvisi di chiamate, sms eccetera, avendo il cellulare, ipad vari e computer non ne sento proprio il bisogno. Questa "privazione" mi porta ad avere una durata della batteria che si attesta sui 15 giorni. E' vero non ho un display ultra definito, magari AMOLED... ma sinceramente ha importanza? Le informazioni che ho bisogno sono ben leggibili, magari qualche numero sarà leggermente scalettato nelle curve, ma quando faccio una escursione di sicuro non mi viene in mente "accipicchia, se avevo un AMOLED vedevo la curva del 5 più definita".

Uno smartwatch moderno, tipo l'Apple, Watch 15 giorni li vede con il binocolo. E cito proprio il prodotto Apple perché è quello che è riuscito ad innovare più degli altri che sono rimasti sempre li con le varie funzioni. L'ECG o elettrocardiogramma è davvero un bel colpo, ma non è quello che definisco un "game changer" per cui posso passare sopra al discorso batteria.

Al momento la mia vita digitale è già un bel casino, oltre all'orologio c'è chiaramente lo smartphone, e quello un giorno si e un giorno no va caricato. Poi c'è il Macbook, il mouse, l'Ipad, la pencil, le cuffie bluetooth, il power bank e il Kindle. Senza contare le macchine fotografiche e l'altro Garmin cartografico, quello da escursionismo. Aggiungiamo roba non proprio tech, ma che va caricata pure quella, tipo il multimetro laser o il voltmetro/amperometro.

La situazione tende a sfuggire di mano, anche perché le batterie ad ioni di litio vanno caricate prima che raggiungano il 20% di scarica. Quindi un aggeggio che si scarica in 15 giorni anziché 24 ore fa molta differenza.

E la cosa andrà a degenerare, perché da una parte le batterie migliorano, dall'altra sempre più aggeggi si convertono questo tipo di uso, pensiamo ad aspirapolveri e trapani.

Mi piacerebbe sapere da voi come siete messi, cioè fate un giochino. Fate una cernita mentale di tutti i dispositivi a batteria che avete, magari scriveteli in un foglio se sono tanti. Poi di questi fatevi la domanda, se lo utilizzo ora è carico?

Sort:  

Lo so che effettivamente ho diversi apparecchi che probabilmente non utilizzo e che non sono carichi in questo preciso momento??

!BEER

ahah come direbbe Crozza mentre imita Zichichi "questa è scieenzza"
Non bene anche perché poi c'è il concreto rischio di buttarli se la batteria va a facili costumi


Hey @tosolini, here is a little bit of BEER from @mad-runner for you. Enjoy it!

Learn how to earn FREE BEER each day by staking your BEER.

Se la batteria parte di traverso possono essere veri casini, perché manda a puttane l'apparecchio...

!BEER

Smartphone e tre notebook. Ah si, una macchina fotografica ed una telecamera a cui ho tolto la batteria proprio perché non li uso mai. Ora che ci penso, anche un vecchio tablet nella stessa condizione. Faccio tutto con lo smartphone ed i notebook. Che ovviamente stanno sempre sotto carica soprattutto il primo, perché i notebook li uso per lo più attaccati alla rete. L'orologio non l'ho più almeno da 15 anni.

stai facendo lo stesso percorso mentale mio, ho solo questo e quello.. dopo un po' "ah anche quell'altro" e la lista si allunga :)

Giuro, finita lì ;)

Gli altri apparecchi li dimenticavo perché son anni che non li uso. Il tablet non ricordo neanche dove sia :D

Per fortuna ho l'abitudine di togliere la batteria

Molto interessante questo post! In effetti fa riflettere. Vediamo il mio caso!
Cellulare sempre carico, computer entrambi sempre collegati all'alimentatore, tablet ogni tanto per la stanchezza o l'esaurimento finisce per spegnersi da solo (male male lo so!), macchina fotografica sempre carica e con batteria di scorta carica anch'essa (non si sa mai che un weekend mi venga voglia di prendere l'auto e partire senza preavviso!), direi che ci siamo ahah!
Per ora non ho smartwatches perché non ne sento l'esigenza, non faccio particolari sport dove potrebbe essere interessante monitorare le prestazioni.
Una buona giornata :) :)

Beh dai sei messo bene, tablet a parte sei in target.

Sì sì non mi posso lamentare, per ora ho pochi dispositivi quindi riesco a gestirli 😂


This post was shared and voted inside the discord by the curators team of discovery-it
Join our community! hive-193212
Discovery-it is also a Witness, vote for us here

Oh madonna...
Smartwatch --> non solo la batteria è sicuramente scarica, ma non so dove sia
Smartphone --> 4 tutti carichi
Mouse --> scarico, uso quello con il filo
Trapano avvitatore --> carico
Seghetto x potatura --> carico
Utensile x bricolage --> boh
Pistola colla a caldo --> credo carica
Cercafili nei muri etc --> scarico
Macchinina elettrica figlio --> carica, ma questa è la 3° batteria...
Pc --> 2 sempre con l'alimentatore attaccato
Macchine fotografiche --> uhm non ricordo esattamente, credo 6-7, tutte con batteria scarica

Quando mi viene in mente che altro ho, e sicuramente sono parecchie altre cose, le scrivo...

eh sei un battery-victim, come me. Ci vorrebbe una sorta di stazione di ricarica, dove tenere attaccati gli aggeggi.

L'Apple watch non dura nemmeno un giorno... È una schiavitù! Io sono anni che uso il fit bit e quasi una settimana riesco a farla a meno che non faccia proprio tanti passi! Diciamo che lo uso, per tutte le sue funzioni, per un 70%! Però non riesco più ad usare altri orologi, almeno il fitbit mi dà la possibilità di cambiare il cinturino così da usarlo anche in situazioni che richiedono un abbigliamento più elegante!

Si anche io ho due cinturini, anzi tre contando l'originale. Uno in velcro che uso tutti i giorni e uno in pelle rossiccia che fa la sua bella figura nel caso serva un po' di eleganza.


Hey @tosolini, here is a little bit of BEER from @mad-runner for you. Enjoy it!

Learn how to earn FREE BEER each day by staking your BEER.