Emmy Awards 2020: il punto sulle miniserie

Miniserie

Era nell'aria e non ci sono state (per fortuna) sorprese: Watchmen ha dominato la serata, conquistando la statuetta come miglior miniserie, vincendo i premi legati alla miglior sceneggiatura, migliore attrice e miglior attore non protagonista. Rimasti a bocca asciutta Jeremy Irons (Ozymandias nella serie) e Jean Smart (Spettro di Seta). Qualcuno si aspettava che per Watchmen ci fosse l'en plein ma Mark Ruffalo e Uzo Aduba erano avversari difficili da battere.

Per una volta, tutti daccordo. Watchmen è stato il programma televisivo dell'anno, probabilmente l'unica serie tv in lizza che fra 50 anni sarà ancora ricordata universalmente come "quella serie tv che nel 2020 cambiò le carte in regole e significò qualcosa dentro e fuori l'universo seriale". E' lei la nota più positiva e meno controversa della serata.
image.png

Lo è anche perchè laddove non è riuscita a vincere, ha dovuto cedere il passo a 2 degnissimi avversari.

Mark Ruffalo è stato superbo in I Know This Much is True. La sua vittoria era auspicabile, anche se meno attesa di quelle ottenute dalla serie di Damon Lindelof. Con essa condivide la casa di produzione, la rete che le ha ideate ed ospitate entrambe, quella HBO su cui torneremo più avanti in questo articolo e che in un certo senso è la vera vincitrice della serata. La performance attoriale di Mark Ruffalo è stata segnate. Un'intensità ed una capacità di lavorare sulle sfumature del suo (doppio) personaggio che raramente si era vista sul piccolo schermo.

Qualche perplessità in più lascia la vittoria di Uzo Aduba, come sempre bravissima, anche ora che ha smesso i panni della detenuta schizofrenica in Orange is the new Black, parte fondamentale di un cast meraviglioso come quello di Mrs America. Forse non è stata la sua la migliore prestazione ma è di sicuro un segnale importante aver premiato un membro del cast di una serie tv cosi importante e attuale come è stata Mrs America. Di certo non è casuale che questa vittoria sia arrivata nell'anno del record per le vittorie di attori di origine afroamericana. Meritata ma forse qualcuno meritava di più.

Nelle puntate Precedenti

Miglior Attore non protagonista in una serie comedy

Miglior Miniserie

Miglior Guest Star in una Comedy

Miglior sceneggiatura in una serie drama

Miglior attrice non protagonista in una serie drama

Miglior attore non protagonista in una miniserie

Miglior sceneggiatura per una serie tv comedy

Miglior attore in una serie drama

Migliore attore in una serie comedy

Miglior Attrice in una serie comedy

Miglior regia in una serie drama

Miglior attrice non protagonista in una miniserie o film tv

Miglior attrice in una miniserie o film tv

Miglior attrice in una serie drama

Miglior attrice non protagonista in una serie comedy

Miglior attore in una miniserie o film tv

Miglior sceneggiatura in una miniserie o film tv

Miglior guest star maschile in una serie drama

Miglior guest star femminile in una serie drama

Miglior serie comedy

Miglior serie drama

Follow me

WEBSITE

www.serialfiller.org

INSTAGRAM

https://www.instagram.com/nellamentediunserialfiller/

TWITTER

https://twitter.com/FillerSerial

FACEBOOK

https://www.facebook.com/Nella-mente-di-un-SerialFiller-112405587217122/

Life isn't a train. It's a shit tornado full of gold..png

Sort:  

Warning! This user is on our black list, likely as a known plagiarist, spammer or ID thief. Please be cautious with this post!
If you believe this is an error, please chat with us in the #appeals channel in our discord.